Una borsa minimale...per la pioggia!

domenica 20 maggio 2012

Questa mattina ho vagato per mercatini sotto la pioggia  che andava e veniva , più "veniva" che "andava",ma la mia sobria ed impermeabilissima borsa (di che cosa sarà fatta? Ma di camera d'aria, ovvio!!!) ha protetto bene i preziosi libri acquistati più tutti gli altri averi che nessuno metterebbe mai a mollo (portafogli, cellulare...): ve al presento!

E' realizzata ad incastro, senza cuciture (compresa la tracolla), la chiusura è un tubino di alluminio...

...e porta, ben visibili, i segni dell'uso originario:un piccolissimo buchetto sulla patta ed una vera toppa, appena nascosta:

 Una borsa piccola e compatta ma anche capiente!

Un pensiero a chi oggi è in balia degli elementi, ai mercanti di bellezza ed anche a chi vive lo spavento ed il dramma del terremoto.

A presto!

Deanna

4 commenti:

Monica ha detto...

Ma che bella! Un'altra delle tue strepitose produzioni!... E lasciamo perdere il commento sulla domenica perchè mi verrebbe da piangere... ma aggiungerei solo altre gocce alla pioggia!

Deanna ha detto...

In realtà non valutavo granchè questa borsa, forse perchè mi piacciono pezzi più elaborati, finchè...non ho iniziato ad usarla! Per forma e dimensioni è praticissima ed anche oggi ha salvato i miei beni dal diluvio mentre ripescavo i figli da scuola...e che siamo tornati fradici fino agli slip!

Deanna ha detto...

...finirà anche il trend delle domeniche bagnate!!!

carolina ha detto...

Ciao deanna sono Carolina di erreallaquarta.blogspot.com complimenti per la borsa antipioggia ma ti confesso che è assai frustrante non avere la minima idea di come tu l'abbia assemblata..cosa dici farai un tutorial anche solo fotografico o devo aspettare un prossimo incontro R4?

Posta un commento

Adoro leggere i vostri commenti quindi siate generosi ;-)!

Blog contents © La Que Sabe 2010. Blogger Theme by Nymphont.