Come un soffio di vento tra i rami

giovedì 5 luglio 2012

Ciao a tutt*, oggi vorrei presentarvi quella che , fra le mie borse in camera d'aria, preferisco in assoluto:un bauletto piuttosto capiente, realizzato in camera d'aria di trattore (avete presente le enormi ruote posteriori?) e decorato, oltre che dalla toppa "originale", da un ramo dolcemente mosso dal vento, con le sue foglie di feltro.
 

qui il particolare dell'"etichetta" in lana infeltrita e camera d'aria:

 

Questa borsa è cucita prevalentemente a mano, ma ho usato anche la macchina, oltre che per fissare la decorazione ed i manici , per assemblare la tracolla (che è sganciabile grazie agli anelli di ottone battuto) ...


...e per le tasche laterali:una piatta ed una più capiente:



Ecco com'era questa borsa mentre stava prendendo forma: dopo aver tagliato i vari componenti, provo la decorazione (inizialmente pensavo di usare solo lana infeltrita), la punto con gli spilli nella posizione che preferisco e poi fisso con dei punti, questa volta a macchina.

 
Ciao, alla prossima!

3 commenti:

Lulu ha detto...

sei straordinaria, mi stupisci ogni giorno di più..... bravissima!!!

Un'idea nelle mani ha detto...

Non vengo a trovarti spesso, ma quando vengo mi incanto sempre davanti alle tue borse.
Davvero originali, complimenti! ;)

Fata Margherita ha detto...

Ma l'hai fatta tu? Sei un'artista!! Michela

Posta un commento

Adoro leggere i vostri commenti quindi siate generosi ;-)!

Blog contents © La Que Sabe 2010. Blogger Theme by Nymphont.